LE PROFESSIONI NEL DECRETO PER L'ABRUZZO

Sono certi gli aiuti ai professionisti nel decreto che il Governo sta mettendo a punto per far ripartire le attività economiche in Abruzzo. Le anticipazioni del Ministro del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali, Maurizio Sacconi, al Sole 24 Ore, riferiscono di strumenti di sostegno accompagnati dagli ammortizzatori in deroga previsti dall'intesa "anti-crisi" siglata dal Governo dalle Regioni nei giorni scorsi. Per l'Abruzzo l'intesa diventerà operativa la prossima settimana. Per espresso chiarimento richiesto da Confprofessioni al Ministero del Lavoro, gli ammortizzatori in deroga sono riconosciuti anche ai dipendenti degli studi professionali.

Oltre alle misure varate nei giorni scorsi con apposita ordinanza, si parla di proroga dell'indennità di disoccupazione, una tantum fiscale a favore dei terremotati, destinazione dell'8 o del 5 per mille, condono fiscale, creazione di una lotteria ad hoc in favore dell'Abruzzo, utilizzo dei risparmi sui farmaci generici in favore dei terremotati, incentivi alle donazioni liberali, introduzione del reato di sciacallaggio.

Il provvedimento potrebbe essere varato già dal prossimo Consiglio dei ministri il 21 o il 22 aprile in una riunione straordinaria che potrebbe svolgersi proprio a L'Aquila.

Intanto l'Abi, l'associazione delle banche ha deciso la sospensione delle rate del mutuo fino al 31 Dicembre 2009, per tutte le popolazioni colpite dal terremoto. Sospesi anche prestiti al consumo e pagamenti fiscali da effettuare a Equitalia e Agenzia delle Entrate. La comunicazione, che per molti era scontata è diventata ufficiale ieri, con gli istituti di credito che operano nei comuni colpiti dal terremoto che si impegnano fino a fine anno con le famiglie a tutela delle persone colpite da questo grave sisma. Le banche abruzzesi colpite dal sisma inoltre si impegnano a favorire delle rinegoziazione dei mutui e dell'applicazione di condizioni favorevoli sul conto corrente. In ogni caso ci viene da pensare cosa accadrà successivamente per le rate del mutuo, in quanto nonostante siano state sospese, resta il punto interrogativo dell'ipoteca del mutuo che viene a cadere poichè le abitazioni risultano distrutte o gravemente danneggiate.

http://www.anmvioggi.it/files/DOCUMENTO%20ABI%20CON%20LE%20MISURE%20STRAORDINARIE%20PER%20L'ABRUZZO.pdf

fonte Anmvioggi

Autore / Fonte:

ACCESSO ALLA SEDE DELL’ORDINE

In ottemperanza alle diverse Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 gli uffici della sede dell’Ordine rimarranno accessibili al pubblico solo per appuntamento.
In caso di necessità si invita ad inoltrare una mail all'indirizzo segreteria@ordineveterinaribari.it indicando il proprio nominativo, il motivo della richiesta d’accesso e un numero di telefono attivo.
Per le informazioni di segreteria è attivo il numero telefonico 3516260167 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 dal lunedì al venerdì e il martedì e il giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00.
Il lavoro di segreteria sarà comunque svolto in modalità smart working.