FVO, RAPPORTO SUINI E PROGRAMMA ISPEZIONI 2009

La banca dati dei suini non è ancora pienamente operativa, per quanto la registrazione delle aziende, delle condizioni sanitarie degli animali e della loro movimentazione risulti invece cruciale per l'eradicazione della malattia vescicolare del suino (SVD) e della peste suina africana (ASF). Il rapporto finale della FVO sulle ispezioni condotte in Italia a giugno e luglio dell'anno scorso si conclude con una serie di raccomandazioni e osservazioni sulle misure applicate nel nostro Paese, a livello nazionale e regionale, per il controllo e l'eradicazione di queste malattie.

Per quanto riguarda la peste suina africana, che ha fatto la sua comparsa in Sardegna nell'aprile del 2008, il maggiore ostacolo alla sua eradicazione è dato dalla presenza di suini che sfuggono alle rilevazioni ufficiali e che la conformazione geografica del territorio rende difficile controllare. Per quanto riguarda la malattia vescicolare del suino, l'FVO si è basato sulle misure adottate dall'autorità centrale a livello nazionale e su quelle aggiuntive adottate a livello regionale. Le ispezioni hanno riguardato due Regioni.

L'FVO ha inoltre pubblicato il programma delle ispezioni previste in Italia nel primo semestre di quest'anno.

http://www.anmvioggi.it/files/FINAL%20REPORT%20FVO.pdf

http://www.anmvioggi.it/files/ACTION%20PLAN%20ITALY2008.pdf

Autore / Fonte:

ACCESSO ALLA SEDE DELL’ORDINE

In ottemperanza alle diverse Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 gli uffici della sede dell’Ordine rimarranno accessibili al pubblico solo per appuntamento.
In caso di necessità si invita ad inoltrare una mail all'indirizzo segreteria@ordineveterinaribari.it indicando il proprio nominativo, il motivo della richiesta d’accesso e un numero di telefono attivo.
Per le informazioni di segreteria è attivo il numero telefonico 3516260167 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 dal lunedì al venerdì e il martedì e il giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00.
Il lavoro di segreteria sarà comunque svolto in modalità smart working.