STUDI DI SETTORE IN CHIAVE FEDERALISTA

Il DL 112/2008 ("Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione Tributaria") si occupa anche di studi di settore. L'articolo 83 (commi 19 e 20) introduce una norma quadro, che richiede un apposito decreto attuativo, in forza della quale - in funzione dell'arrivo del federalismo fiscale - gli studi di settore verranno elaborati anche su base regionale o comunale.

Si tratta di un processo ad ampio respiro, che comincerà dal 2009 e dovrebbe concludersi entro il 31 dicembre 2013 coinvolgendo anche i Comuni. La disposizione, tuttavia, è subordinata a una condizione tecnica, poiché si prevede che il meccanismo dovrà essere compatibile con la nota metodologica. Da un punto di vista sistematico non dovrebbero esserci difficoltà, almeno se sono veritiere le affermazioni del Fisco in merito alla capacità attuale della procedura di valutare la collocazione territoriale del soggetto.

Nell'ottica di un procedimento di piena concertazione, in sede di conversione è stato inserito l'obbligo di consultazione delle associazioni professionali e di categoria, già attualmente coinvolte in sede di Commissione degli esperti.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/manovra2009/decreto112convertito.pdf

Autore / Fonte: