STUDI DI SETTORE: REVISIONE ENTRO 15 GIORNI

La revisione degli studi di settore avverrà entro marzo. La conferma arriva direttamente dal Ministero dell'Economia e dal direttore dell'Agenzia dell'Entrate , Attilio Befera. Oltre duecento studi di settore vedranno completata la loro revisione entro i prossimi 15 giorni, e questa terrà conto dell'effetto della congiuntura economica su ogni singola attività produttiva secondo quanto previsto dal decreto anticrisi ( legge n.2 del 2009). L'impegno preso con le categorie viene cosė mantenuto e lo stesso Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, lo ha ribadito nel suo intervento al convegno di Confcommercio a Cernobbio:" La revisione degli studi è divenuta per il Governo un imperativo categorico. Sono cambiate le condizioni economiche".

Sulla revisione degli studi si è espresso in modo positivo anche il Ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, ricordando che l'Esecutivo punta " ad avvicinare le modalità di prelievo fiscale alle condizioni concrete delle imprese" Anche i sindacati confederali che inizialmente non erano molto convinti di questa revisione l'hanno poi condivisa ma a condizione di un maggior sforzo del Governo nella lotta all'evasione fiscale. Il Sottosegretario all'Economia con delega al Fisco, Daniele Molgora, nella discussione sul federalismo fiscale alla Camera, ha rilasciato una dichiarazione che chiarisce tutti gli aspetti della revisione degli studi:" Stiamo rispettando i tempi previsti con le categorie.

Entro fine mese saranno sottoposti a revisione straordinaria tutti gli studi. L'operazione è partita a dicembre e subentra alla revisione ordinaria triennale. Per l'anno d'imposta 2009, con dichiarazione dunque al 2010, la scadenza resta fissata al 30 settembre". ( Il Sole-24 Ore, 17 marzo 2009)

fonte ANMVIOGGI

Autore / Fonte: