R.C. PROFESSIONALE OBBLIGATORIA DAL 13 AGOSTO 2012

Dal 13 agosto, nei termini previsti dalla Legge 148 del 2011, il professionista ha l'obbligo di "stipulare un'idonea assicurazione per i rischi derivanti dall'esercizio dell'attività professionale". La Fnovi ha ritenuto doveroso esercitare la facoltà che la legge gli riconosce di negoziare le condizioni di un accordo quadro per l'assicurazione della responsabilità civile dei medici veterinari. Per fare questo, la Federazione si è impegnata a identificare un prodotto assicurativo che offrisse una risposta concreta e adeguata alle molteplici esigenze degli iscritti, con un rapporto costi/benefici ottimale. Ricordiamo che la polizza è deducibile fiscalmente. Per stipulare la polizza dalla fine del mese di Luglio su questo sito e su quello FNOVI (www.fnovi.it) sarà presente un link per l'accesso online alla convenzione. Queste le condizioni riservate agli iscritti agli Ordini: Liberi professionisti GARANZIA BASE PREMIO LORDO ANNUO: EURO 95,00 Oggetto dell'assicurazione: è assicurata la responsabilità civile del Medico Veterinario svolta nei limiti previsti dalle leggi che regolamentano la professione stessa. Massimale per sinistro e anno Euro 1.000.000,00 Franchigia frontale per ogni sinistro Euro 100,00 Danni Interruzione Attività Euro 100.000,00 Danni Patrimoniali e non Patrimoniali Euro 10.000,00 Sono escluse dalla Garanzia BASE solo le attività (indicate di seguito in corsivo), assicurabili aderendo ad una delle successive integrazioni ESTESA e RISCHI SPECIALI. GARANZIA ESTESA PREMIO LORDO ANNUO: EURO 125,00 In aggiunta alla garanzia BASE: Massimale per sinistro e anno Euro 1.000.000,00 Franchigia frontale per ogni sinistro Euro 200,00 Danni Interruzione Attività Euro 100.000,00 Danni Patrimoniali e non Patrimoniali Euro 50.000,00 Vengono ricompresi nella Garanzia ESTESA alcuni rischi esclusi dalla garanzia BASE (alcune con specifici sottolimiti, franchigie e scoperti): Cura animali da reddito (per sinistro plurimo: scoperto 10%, minimo Euro 1.000,00 e massimo Euro 5.000,00) Attività HACCP Danni da proprietà e conduzione studio (limite Euro 50.000,00 solo per danni da aspargimento accidentale di acqua) Estensioni varie (es. Danni a cose in consegna e custodia, inquinamento, incendio, furto, etc) Danni cagionati (RC Personale) e subiti (RCO) da prestatori di lavoro e addetti in genere Direttore Sanitario in strutture fino a 3 medici (sottolimite Euro 250.000,00, scoperto 10% minimo Euro 3.000,00 e massimo Euro 10.000,00) GARANZIA RISCHI SPECIALI PREMIO LORDO ANNUO: EURO 315,00 In aggiunta alla garanzia ESTESA: Massimale per sinistro e anno elevato da Euro 1.000.000,00 a Euro 2.000.000,00 Danni Interruzione Attività elevati da Euro 100.000,00 a Euro 300.000,00 Danni Patrimoniali e non Patrimoniali elevati da Euro 50.000,00 a Euro 100.000,00 Vengono ricompresi nella garanzia SPECIALE (con specifici sottolimiti, franchigie e scoperti): Raddoppio massimale per cura animali da reddito da Euro 1.000.000,00 a Euro 2.000.000,00 (Per sinistro plurimo: scoperto 10%, minimo Euro 1.000,00 e massimo Euro 5.000,00) Aumento massimale per danni da interruzione di attività da Euro 100.000,00 a Euro 300.000,00 Aumento massimale per danni patrimoniali e non patrimoniali da Euro 50.000,00 a Euro 100.000,00 Dipendenti pubblica amministrazione OPZIONE BASE PREMIO LORDO ANNUO: EURO 195,00 Massimale per sinistro Euro 500.000,00 aggregato anno Euro 2.000.000,00 Franchigia frontale per ogni sinistro Euro 200,00 Garanzie: Responsabilità Civile Patrimoniale verso Terzi (escluso l'ente di appartenenza) Responsabilità per Danno Erariale e Responsabilità Amministrativa (danni con colpa grave verso l'Ente di Appartenenza e/o Pubblica Amministrazione, Corte dei Conti) Responsabilità amministrativa e contabile consequenziale per danni materiali e corporali verso terzi (colpa grave) N.B. Limite di corresponsabilità tra assicurati: Euro 2.000.000,00 OPZIONE ESTESA PREMIO LORDO ANNUO: EURO 325,00 Massimale per sinistro elevato a Euro 2.000.000,00 Franchigia frontale per ogni sinistro Euro 200,00 In aggiunta all'opzione BASE (con specifici sottolimiti): Perdite per interruzioni o sospensione attività di Terzi (massimale Euro 150.000,00) Perdite patrimoniali per l'attività connessa all'assunzione e alla gestione del personale (massimale Euro 100.000,00) Attività di rappresentanza (massimale Euro 100.000,00) Perdite patrimoniali per l'attività derivante dal Decreto 81/2008 (massimale Euro 200.000,00) Copertura personale distaccato Acquisizioni in economia (Massimale Euro 50.000,00) Perdite patrimoniali derivanti dall'attività di cui al D.Lgs 196/2003 (dati personali comuni e/o sensibili (massimaleEuro 150.000,00) Esercizio libera professione (massimale Euro 150.000,00)

Autore / Fonte: Staff