MUSERUOLA E GUINZAGLIO ANCHE NEL CORTILE COMUNE

Non si può tenere il cane libero, senza guinzaglio, neppure nel cortile condominiale. Dopo il parco e le strade pubbliche la Cassazione fa un ulteriore giro di vite stabilendo, con la sentenza n. 4672 del 3 febbraio 2009, che il cane va tenuto al guinzaglio e con la museruola anche nel giardino condominiale.

I fatti riguardano un cane di razza "collie" che aveva aggredito una persona nel cortile condominiale procurandogli lesioni. Il tribunale di Catania aveva considerato "colpevole" il proprietario "per avere lasciato libero l'animale e omesso di custodirlo nel cortile condominiale, dove si trovavano altre persone, tenuto conto anche della mole dell'animale". La Cassazione ha confermato la colpevolezza dell'imputato per un'aggressione avvenuta mentre "giocava a tirare una palla da tennis al cane", gioco che era "solito fare" lasciando il cane "libero da guinzaglio e dalla museruola". Nonostante gli ammonimenti, "non aveva inteso usare una maggiore cautela".

Sull'obbligo di controllo del cane la Cassazione è recente la sentenza con cui la Suprema Corte sottolinea la responsabilità del proprietario.

http://www.anmvioggi.it/files/LA%20SENTENZA%20DELLA%20CASSAZIONE_0.pdf

fonte ANMVIOGGI

Autore / Fonte: